SCEGLI IL CINEMA
filtra per filtra per

La testimonianza

  • Uscita:
  • Durata: 91min.
  • Regia: Amichai Greenberg
  • Cast: Ori Pfeffer, Rivka Gur, Hagit Dasberg Shamul, Ori Yaniv, Orna Rothberg, Daniel Adari, Shmulik Atzmon, Lea Koenig, Iréna Flury, Issac Heskia, Lea Koenig, Miriam Gabrieli, Michaela Rosen, Michael Fuith, Irit Barak, Helmuth Häusler, Emanuel Cohen
  • Prodotto nel: 2017 da YOAV ROEH, AURIT ZAMIR PER GUM FILMS, CON SABINE MOSER, OLIVER NEUMANN PER FREIBEUTERFILM.
  • Distribuito da: LAB 80 FILM (2018)

Film non più disponibile nelle sale

TRAMA

Yoel, un ricercatore che studia l'Olocausto, è nel mezzo di una battaglia legale, ampiamente ripresa dai media, contro interessi potenti in Austria. La questione riguarda un brutale massacro di ebrei che ebbe luogo verso la fine della Seconda guerra mondiale nel villaggio di Lendsdorf. Un'influente famiglia di industriali, sulle cui terre avvenne la strage, sta progettando di costruire un complesso immobiliare proprio in quel luogo. Yoel sospetta che il loro scopo sia quello di insabbiare il caso per sempre, ma ha difficoltà a trovare le prove definitive per fermare il progetto. Mentre svolge le sue ricerche sull'incidente, Yoel esamina testimonianze secretate di sopravvissuti all'Olocausto e, scioccato e sorpreso, ritrova una testimonianza resa dalla madre, di cui non sospettava l'esistenza. In essa, la donna confessa un fondamentale segreto del proprio passato. Yoel, che sta svolgendo una doppia ricerca, personale e scientifica, è intrappolato tra muri di silenzio. Da storico incrollabilmente dedito alla verità, decide di continuare le ricerche anche a costo di rovinare la propria vita personale e professionale.

Dalla critica

  • Cinematografo

    Yoel, 45 anni, è uno dei massimi esperti mondiali in tema di Olocausto. In particolare, ha trascorso gli ultimi 15 anni nello studio meticoloso dei metodi di sterminio degli ebrei da parte dei nazisti in Austra e Ungheria. Ora è impegnato in una battaglia legale contro il governo austriaco per il riconoscimento di una fossa comune in cui sarebbero seppelliti 200 ebrei massacrati dai nazisti. Nel corso delle sue ricerche però, Yoel (un opportunamente compassato Ori Pfeffer) scopre, quasi per caso, documenti “classificati” che gli rivelano che la madre non è quella che afferma di essere. E le sue certezze vengono meno. E’ La testimonianza  di Amichai Greeneberg , avvincente opera prima in gara in Orizzonti. Un tesissimo giallo psicologico che si serve di un tema doloroso come la memoria della Shoah per riflettere sul triplice concetto di identità- umana, culturale e religiosa – e per mettere in questione, con un coraggio raro, lo scivoloso dibattito sul negazionismo. Greeneberg lavora molto bene sul tessuto indiziario del reale vagliandolo attraverso una sofisticata – e talvolta volutamente ambigua – messa in scena metaforica. Un esordio davvero sorprendente. Presentato in Orizzonti a Venezia 2017 e menzione speciale al Tertio Millennio Film Fest.

Cosa vuoi fare?

Idee per il tempo libero

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Altri film nei dintorni

Sembra mio figlio

  • Uscita:
  • Regia: Costanza Quatriglio
  • Cast: Basir Ahang, Dawood Yousefi

Sfuggito alle persecuzioni in Afghanistan quando era ancora bambino, Ismail vive in Europa con il fratello Hassan. La...

Scheda e recensioni

Piazza Vittorio

  • Uscita:
  • Regia: Abel Ferrara
  • Cast: Willem Dafoe, Matteo Garrone, Abel Ferrara

Piazza Vittorio è la più estesa piazza romana. Si contraddistingue, la piazza ed i quartieri adiacenti dell'Esquilino,...

Scheda e recensioni

Un amore così grande

  • Uscita:
  • Regia: Cristian De Mattheis
  • Cast: Giuseppe Maggio, Daniela Giordano, Franco...

Vladimir parte da San Pietroburgo, dopo aver perso la mamma diretto a Verona, in Italia, alla ricerca del padre che non...

Scheda e recensioni

Nel frattempo, in altre città d'Italia...